martedì 11 marzo 2008

Leggiamo insieme!


Letture.... alcuni suggerimenti

Amo molto leggere (soprattutto la narrativa e nello specifico la giallistica) e mi piacerebbe condividere alcuni libri che ho molto gradito riferiti ai diversi sport e attività che pratico. Sono letture semplici, alle quali ci si può dedicare nel tempo libero, ma che aiutano comunque a costruirsi un proprio percorso di crescita personale, relativamente ad alcune attività sportive.... e non solo.

Nordic Walking. Camminare con i bastoncini, di Pino Dellasega, Valentina Trentini Editore 2007
È il primo libro sul Nordic Walking edito in Italia e contiene tantissime informazioni per chi vuole scoprire questo sport ma anche per chi lo pratica già da qualche tempo e vuole approfondirne le caratteristiche. Non vuole essere solo un manuale preciso e dettagliato della tecnica della camminata con i bastoncini, ma un vero e proprio messaggio pieno di emozioni che solo chi cammina, riesce a catturare.
Il libro è arricchito dalle opinioni di esperti di sport, medicina, turismo; da articoli sulla tecnica, il materiale e l'equipaggiamanto; da testimonianze di esperti e campioni dello sport; da foto bellissime.
Ma non solo… sul libro è anche presente uno spazio dedicato alla pratica del Nordic Walking in Italia.

Eva Kant - Senza paura. Tecniche e strategie per proteggersi e difendersi, di Licia Ferraresi e Mario Gomboli (testi), Pierluigi Cerveglieri (disegni), BD Edizioni 2008
Solo una donna preparata come Eva Kant poteva fornire alle altre donne suggerimenti pratici e molti consigli per una efficace autodifesa… ma il discorso è davvero serio, anche se affrontato in modo divertente.Si tratta di un vero e proprio manuale che oltre a spiegare alcune tecniche di autodifesa, forse un po’ troppo difficili da mettere in pratica quando ci si trova improvvisamente in una situazione pericolosa con di fronte un avversario certamente determinato e probabilmente più forte, ma soprattutto molti stratagemmi e piccoli consigli di comportamento a cui non avevamo mai pensato e che potrebbero rivelarsi utili. In ascensore o davanti a un bancomat, in ufficio o al parco, minacciate da un coltello o una pistola, in un parcheggio o in treno… la compagna di Diabolik (nata nel 1963 dalla fantasia di Angela a Luciana Giussani) ci dice come difenderci al meglio sconfiggendo l’aggressore o come evitare che la situazione degeneri ulteriormente.

Lo Zen e il tiro con l’arco, di Eugen Herrigel, Piccola Biblioteca Adelphi 1975
Questo piccolo libro, da anni molto letto e molto amato in tutto il mondo, è forse il più illuminante, il più lucido e utile resoconto, scritto da un occidentale, di come un occidentale possa avvicinarsi allo Zen. Un professore tedesco di filosofia, Eugen Herrigel, vuole essere introdotto allo Zen e gli viene consigliato di imparare una delle arti in cui lo Zen da secoli si applica: il tiro con l'arco. Comincia così un emozionante tirocinio, nel corso del quale Herrigel si troverà felicemente costretto a capovolgere le sue idee – e soprattutto il suo modo di vivere. All'inizio con grande pena e sconcerto: dovrà infatti riconoscere prima di tutto che i suoi gesti sono sbagliati, poi che sono sbagliate le sue intenzioni, infine che proprio le cose su cui fa affidamento sono i più grandi ostacoli: la volontà, la chiara distinzione fra mezzo e fine, il desiderio di riuscire. Ma il tocco sapiente del Maestro aiuterà Herrigel a scrollarsi tutto di dosso, a restare vuoto per accogliere, quasi senza accorgersene, l'unico gesto giusto, che fa centro – quello di cui gli arcieri Zen dicono: «Un colpo - una vita». In un tale colpo, arco, freccia, bersaglio e Io si intrecciano in modo che non è possibile separarli: la freccia scoccata mette in gioco tutta la vita dell'arciere e il bersaglio da colpire è l'arciere stesso.

La perfezione del corpo, di Bruce Lee, Mondatori 2007
Secondo Bruce Lee le arti marziali rappresentano l'espressione artistica del corpo umano.
In questo volume il famoso attore espone il suo metodo di allenamento e introduce alla disciplina mentale che lo ha sempre guidato nel continuo perfezionamento delle tecniche di combattimento e nel potenziamento delle sue capacità. Tratte dai diari di allenamento e dagli appunti personali di Bruce Lee, le indicazioni contenute in queste pagine offrono suggerimenti concreti sugli esercizi e sulle regole alimentari da seguire per ottenere un corpo di spettacolare flessibilità ed eleganza muscolare, e per raggiungere uno stato di salute psicofisica eccellente. Ai consigli pratici si alternano poi riflessioni di folgorante intensità su come esprimere, attraverso la perfezione del corpo, la profondità dell'anima.

Dice lo zen, di Tsai Chih Chung, Feltrinelli 2006
Un maestro orientale del disegno a fumetti, alle prese con i maestri della parola Zen, presenta i principi fondamentali della meditazione buddhista. Più di duemila anni fa un famoso saggio taoista, di nome Chuang Tsu, scrisse un libro. Tsai Chih Chung, un giorno, lo ha illustrato. È nato così un libro a fumetti che espone con serietà, rigore e chiarezza un’antica profonda sapienza tuttora vivissima. La difficile lingua del cinese classico, usata nei testi buddhisti risalenti al settimo secolo, è stata tradotta in una lingua moderna e agile; la filosofia Zen, a partire da quella più arcaica fino all’epoca moderna, di Cina, Corea e Giappone, è stata trasposta in immagini. Immagini bellissime, di qualità, che sanno reinventare e raccontare, lasciando il giusto spazio alla meditazione.Dice lo Zen è diventato un bestseller a Taiwan e ben presto la sua popolarità si è estesa a tutto il mondo. È stato pubblicato per la prima volta in “Universale Economica” nel 1999.

3 commenti:

amalteo ha detto...

una lunga conversazione su:
http://amalteo.splinder.com/post/14971801/Eugen+Herrigel%2C+Lo+Zen+e+il+ti

e la conversazione continua

Alex Vieri ha detto...

Ciao Alfabex!! Io ti consiglio il titolo " EUROPA EUROPA Dal Mediterraneo al Baltico in bicicletta " di Matteo Scarabelli ( Ediciclo Editore s.r.l. ) Viaggio dell ' autore attraverso l ' Europa in bicicletta ( ho scritto un post sul mio blog di questo libro...). Se non sai cosa leggere in questi prox mesi , e ti piace l ' avventura , questo secondo me è un titolo interessante!! Parla oltre che del resoconto delle giornate trascorse in bici a pedalare , anche dei rapporti umani con la gente che ha incontrato durante il viaggio... Dell ' accoglienza delle popolazioni dell ' Est Europa , delle sue difficoltà ( primo fra tutte , la lingua...!!) Alla Prox!! Alex Vieri

Alfabex ha detto...

Ottimo consiglio, Alex, grazie!
Finisco un po' di arretrati e poi lo leggerò con curiosità.
Se hai altre idee e proposte falle presenti... la rete serve anche a questo!