martedì 13 maggio 2008

Girovagando tra i laghi laziali




Vivere i laghi del Lazio

È stata pubblicata la guida Vivere i Laghi del Lazio, un viaggio attraverso luoghi apprezzati per la loro alta vocazione naturalistica e turistica, dove si fondono storia, arte ed enogastronomia. La pubblicazione nasce - nell’ambito del progetto interregionale “Vivere i Laghi” - dalla volontà dell’Assessorato regionale Sviluppo Economico, Ricerca, Innovazione e Turismo di proseguire nel suo impegno a realizzare nuovi e sempre più aggiornati strumenti di promozione turistica della nostra regione.
La guida, come il suo stesso titolo preannunzia, consente di approfondire la conoscenza delle aree lacuali del Lazio, offrendo una chiave di lettura diversa a luoghi già apprezzati per la loro alta vocazione naturalistica e turistica. In una Regione di straordinaria bellezza, dove le risorse turistiche nascono dall’armoniosa fusione di storia, arte e enogastronomia, il fascino del paesaggio disegnato dall’acqua e la sua esplorazione naturalistica rappresentano il carattere distintivo di questa pubblicazione
In questo viaggio si possono scoprire ambienti acquitrinosi, zone umide, stagni costieri che assumono grande importanza per la nidificazione e lo svernamento di numerose specie d’uccelli che fanno la felicità degli amanti del birdwatching. I bacini artificiali, indispensabili per l’approvvigionamento idrico, sono perfetti per interessanti escursioni a piedi e in bicicletta lungo le loro sponde, oppure per piacevoli passeggiate nei boschi e nelle radure che li circondano. Gli amanti della natura qui possono trovarsi veramente a proprio agio. Ma le rive dei laghi sono attrezzate anche per praticare sport emozionanti, come sci nautico, hydrospeed e windsurf, oppure si può scivolare più dolcemente sulle acque in canoa o con la vela.

Vivere i Laghi del Lazio è stata realizzata grazie al supporto tecnico di Sviluppo Lazio e alla consolidata esperienza della Clementi Editore ed è articolata nelle seguenti sezioni:
- Guida Laghi generale (pdf 4.7 MB)
- Guida Laghi Roma (pdf 4.1 MB)
- Guida Laghi Viterbo (pdf 3.5 MB)
- Guida Laghi Rieti (pdf 7.1 MB)
- Guida Laghi Latina (pdf 5.2 MB)
- Guida Laghi Frosinone (pdf 3.4 MB)

Tutto il volume (o solo alcuni capitoli) possono essere scaricati all’indirizzo
http://www.turislazio.it/index.php/turismo/vivere_i_laghi_del_lazio

Tra laghi, laghetti e bacini artificiali, arrivano quasi a 50 gli specchi d'acqua laziali.
A ciascuno di essi sono abbinate leggende, misteri, miracoli... Arte, archeologia, chiese, palazzi e castelli affacciati sui laghi arricchiscono il ricordo delle vicende storiche, degli eventi miracolosi e di quelli mitici.
Grazie all’aiuto di una rapida ricerca internet provo ad elencare i laghi laziali, suddividendoli per provincia e sperando di non dimenticarne nessuno.
Provincia di Roma
- lago di Albano
- lago di Bracciano
- lago di Giulianello
- lago di Martignano
- lago di Nazzano
- lago di Nemi
- lagustelli di Percile
Provincia di Rieti
- lago di Cornino
- lago della Duchessa
- lago Lungo
- lago di Paterno
- lago di Rascino
- lago di Ripasottile
- lago del Salto
- lago dello Scandarello
- lago del Turano
- lago di Ventina
Provincia di Viterbo
- lago di Bolsena
- lago di Mezzano
- lago di Monterosi
- lago di Vico




Provincia di Frosinone
- lago di Canterno
- lago di Fibreno
- lago di S. Giov. Incarico




Provincia di Latina
- lago di Caprolace
- lago di Fogliano
- lago di Fondi
- lago Lungo
- lago di Ninfa
- lago di Sabaudia
- lago di San Puoto
- lago dei Monaci
- lago del Vescovo

Per altre informazioni vi consiglio una visita ai siti
http://www.lazioturismo.it/

3 commenti:

i'girovago ha detto...

Ciao!
Bel post,
mi è subito piaciuto fin dal titolo!!! :-D
Ti dispiace se lo riporto nel mio blog?
Salutoni,
Ale

Alfabex ha detto...

:-D :-D :-D
Lo sapevo che il titolo ti sarebbe piaciuto... per "affinità elettiva"!!!!
Certo che lo puoi riportare da te ne blog... nessun copyright!
Saluti

Rolando ha detto...

Ciao Alfabex
sono un blogger anch'io e ti ho trovato facendo ricerche sui laghi del Lazio.
Devo ammettere che hai già scritto tutto quello che avevo in mente, anche se io aggiungo qualche foto fatta ad hoc,visto che tenevo in serbo qualche scatto dei laghi Gricilli di Pontinia
Prendi esempio dal mio blog per la traduzione.
Rolando
www.laziosegreto.it