lunedì 15 settembre 2008

Artisti in strada




Julian Beever

Mi sono recentemente imbattuta in alcune immagini di Julian Beever (street painter) che forse molti di voi già conoscono, ma che mi fa piacere segnalare in questo blog.

Saper dipingere sul pavimento con l’accuratezza e la visione prospettica di questo artista “anomalo” non è, a mio parere, cosa di tutti i giorni.

Julian trasmette sul pavimento sensazioni uniche. Usando dei semplici gessetti, su marciapiedi e strade usa la sua fantasia e la tecnica dell'anamorfismo, per mezzo della quale viene prodotto un incredibile effetto illusorio di tridimensionalità.
Julian Beever - che non si limita a dipingere le proprie opere sul pavimento, ma trasmette la sua esperienza illustrativa anche su muro e su tela - ha prodotto i suoi capolavori in vari paesi del mondo, come Francia, Inghilterra e Australia e nel 2004 è diventato famoso su internet grazie ad una mail-catena attraverso la quale sono state pubblicizzate le sue opere.
Le immagini immortalavano l’artista mentre si tuffava in una piscina inesistente, oppure mentre nuotava - come Paperone - tra montagne di monete (di gesso color oro).
Proprio il fatto che le immagini venivano dal mondo di internet ha inizialmente alimentato dubbi circa l’autenticità di queste opere. In effetti, le illusioni ottiche tridimensionali sono talmente impressionanti che i più erano convinti che si trattasse solamente di brillanti composizioni digitali piuttosto che di arte da marciapiede.

La tecnica dell'anamorfismo, nota già ai tempi di Leonardo da Vinci, è un effetto di illusione ottica per cui un'immagine viene proiettata sul piano in modo distorto, tale per cui il soggetto originale sia riconoscibile solamente guardando l'immagine da una posizione precisa, producendo un effetto tridimensionale che sembra sfidare le leggi della prospettiva.

Una galleria di opere di Julian Beever si possono consultare al sito http://users.skynet.be/J.Beever/pave.htm
Julian Beever non è il solo artista di questo tipo: famose sono anche le creazioni del suo collega Kurt Wenner che si possono vedere all’indirizzo web
http://www.kurtwenner.com/street/.

3 commenti:

Alex Vieri ha detto...

Ciao! Non so se era lui , ma a Pelago , il mio paese , nel mese di Luglo fanno una manifestazione a livello Nazionale ( ma ci sono anche artisti Stranieri...) che si chiama " On the Road Festival ". Ci trovi artisti di strada , giocolieri , graffitari... E quest ' anno , c'era un tipo che disegnava per terra con la prospettiva come indicato tu nel post.. Ricordo che aveva disegnato una fontana e dei lavori in corso. Non avevo la macchina fotografica con me , altrimenti lo avrei immortalato!! Peccato... Un saluto!! Alex

Aleb ha detto...

ciao,
Julian Beaver lo conoscevo già ma tutte le volte che vedo le sue opere ne scopro di nuove e tutte fantastiche!
Passerà qualche volta - anche per sbaglio- dalle nostre parti?

Alfabex ha detto...

Spero davvero che prima o poi il buon Julian passi in Italia per disegnare qualche magnifico gioco di prospettive!
Così come spero, qualora avvenisse, di riuscire ad averne notizia e a comunicarla in tempo!